Essere vecchi

Essere vecchi non è che essere giovani da più tempo degli altri.

Il quaderno dell’amore perduto, Valerie Perrin

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Spartiacque

L’ultima sera l’ho trascorsa prendendo un aperitivo con un paio di amiche storiche con cui ormai però non ho molto in comune. La maternità fa da grande spartiacque.

Questione di costanza, Alessia Gazzola

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Tu puoi arrivare dove vuoi

Una frase pregna di significato: “finché hai gambe che camminano e occhi che vedono, tu puoi arrivare dove vuoi”

Il coraggio della paura, Clelia Armano

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Il coraggio della paura, Clelia Armano

Il coraggio della paura, Clelia Armano

E’ con molto piacere che parlo di questo racconto breve, scritto dalla mamma di una mia grande amica, che ha riscoperto con la pensione, il piacere della scrittura, coltivato precedentemente.

Un romanzo breve, di formazione, che si legge in pochissimo, che lascia un messaggio importante: non ci sono limiti (a qualunque età) per mettersi in gioco, re inventarsi, nonostante le difficoltà che la vita ti pone. O, perché no, anche le “fortune” inattese che ti stravolgono la vita!

Corrado è un uomo con bassa autostima; un uomo che non sa dire di no e che vive nel timore di sbagliare i compiti che gli vengono affidati. Ma piano piano, con determinazione, una nuova consapevolezza (l’accettazione della paura come parte del suo essere e un nuovo modo di porsi di fronte alla vita) ed un pizzico di fortuna (che non guasta mai) riuscirà a capovolgere la sua vita, cambiare lavoro, impegnarsi nel sociale ed innamorarsi.

“Finché hai gambe che camminano e occhi che vedono, tu puoi arrivare dove vuoi” (Clelia Armano)

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Prodotto delle nostre esperienze

Siamo il prodotto delle nostre esperienze.

Perfetta bugiarda, Brenda Novak

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

L’amore

L’amore era una malattia connessa all’essenza stessa del genere umano, e che nessuno, per quanti sforzi facesse, ne poteva essere immune.

Vipera, Maurizio De Giovanni

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Ascoltare

Bisogna ascoltare, sempre, subito, perché il silenzio non è mai troppo lontano.

Il quaderno dell’amore perduto, Valerie Perrin

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Per rinascere

Per poter rinascere, si deve per forza morire.

Vipera, Maurizio De Giovanni

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

I poli opposti

Spesso nella vita umana, come nella natura fisica, i poli opposti si attraggono.

Annarella, destino di una donna, Bruno Sacco

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Serenità, Tenacia, Fortuna

La scritta, in antichi caratteri inglesi, diceva: Che Dio mi conceda la serenità di accettare ciò che non posso cambiare, la Tenacia di cambiare ciò che posso cambiare, e la fortuna di non prendermi troppe fregature.

Le notti di Salem, Stephen King

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Insinuazione e convizione

Ma si sa col tempo la goccia dell’insinuazione finisce per scavare la pietra della convinzione.

Annarella, destino di una donna, Bruno Sacco

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Giudicare gli altri

… e con quanta superficialità ci avventuriamo nella gratuita arte del giudicare gli altri.

Annarella, destino di una donna, Bruno Sacco

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Cicatrici

Ho dimenticato che le cicatrici a volte fanno più male delle ferite.

Annarella, destino di una donna, Bruno Sacco

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Goditi ogni istante

Il tempo vola, goditi ogni istante.

La spinta, Ashley Audrain

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Amore autentico

L’amore, quando è autentico, non porta gli occhiali.

Annarella, destino di una donna, Bruno Sacco

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Messaggi dell’anima

Esistono i messaggi dell’anima, che non hanno bisogno di carta e penna per essere scritti né di fili per essere trasmessi, anche perché non sono fatti di parole, ma di sensazioni intuizioni sentimenti emozioni.

Annarella, destino di una donna, Bruno Sacco

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Selezione dei ricordi

Più avanza l’età, più il rapporto quantitativo tra pensiero del futuro e pensiero del passato va sbilanciandosi a vantaggio del secondo, benché anche nella più tarda età il primo non cessi mai del tutto di esistere. Ma la memoria è tremendamente selettiva: qualcosa conserva, qualcosa recupera, molto cancella; né ci è noto il criterio di questa selezione, ammesso che un criterio vi sia.

Annarella, destino di una donna, Bruno Sacco

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Quello che pensano gli altri

Alla volte martin, è bene non dare peso a quello che pensano le altre persone.

Il party, Elizabeth Day

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Lo diceva anche Einstein

Lo diceva anche Einstein, il tempo non scorre in una sola direzione, il futuro esiste contemporaneamente al passato.

Questione di costanza, Alessia Gazzola

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Da noi soli

Quel che voglio dire è semplice Amin. Possiamo anche aspettarci il peggio, ci coglierà sempre di sorpresa. Se, per disgrazia, ci capita di toccare il fondo, dipenderà da noi, e da noi soli, restarci o risalire in superficie.

L’attentato, Yasmina Khadra

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento