Archivi del mese: aprile 2013

Piaceri “solitari”

Nella vita, ci sono piaceri che raramente si possono dividere con qualcuno. Io uccido, Giorgio Faletti

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Non so più riconoscere la verità

Ho visto e sofferto la menzogna a sufficienza, per non saper riconoscere la verità. Fuori da un evidente destino, Giorgio Faletti

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Saper ascoltare

Era positivo che qualcuno sapesse ascoltare. Serpente a sonagli, Irvine Welsh

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , | 1 commento

Meglio stare zitti a volte che aprire bocca

Decise che in futuro sarebbe stato più guardingo con la sua ignoranza. Ricordò il vecchio adagio: meglio stare zitti e far credere agli altri che sei scemo, piuttosto che aprire bocca e confermare l’idea. Serpenti a sonagli, Irvine Welsh

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Ma nessuno viene fuori all’improvviso. Quante occasioni ci sono in vent’anni perchè una persona ti dimostri com’è fatta? Sei tu – si era detta Licia – che ti giri dall’altra parte o t’illudi che non ti sarà riservato lo stesso … Continua a leggere

Pubblicato il da liveeread | Lascia un commento

Autorecriminazione, sottomarca del senso di colpa

L’autorecriminazione è una sottomarca del senso di colpa (non ha la sua drammaticità e nemmeno quel languore), e il problema, quando ce l’hai con te stesso per qualcosa che avresti potuto evitare ed invece hai fatto, è che non puoi … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Libri, buoni amici

Nessun uomo è senza amici mentre ha la compagnia di alcuni buoni libri. Schiller

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Tu sei diventato me

Nell’ultimo paio d’anni, le fotografie di me da ragazzino, quelle che un tempo non volevo che le mie fidanzate vedessero… Beh, hanno cominciato a farmi venire un certo pizzicorino. Non si tratta di vera e propria infelicità, è una specie … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Generazioni a confronto

Sono contento di essere un uomo, credo, ma certe volte non sono affatto contento di essere un uomo del tardo ventesimo secolo. Certe volte preferirei essere mio padre. Lui non ha mai dovuto preoccuparsi di cosa fare per fare venire … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Ricordi

Non possiamo farci niente se in un momento non necessariamente solenne della propria vita, la nostra testa seleziona un oggetto oppure un sorriso, una parola mangiucchiata, una smorfia (debolezza, forse vergogna), un gesto spezzato e piccolissimo che da allora in … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

School and class

You can pay for school, but you can’t buy class. T.I.

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Cambiare se stessi

Tutti pensano di cambiare l’umanità, però nessuno pensa di cambiare se stesso. Leon Tolstoj

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Non sappiamo amare

Non siamo amati perchè non sappiamo amare. Krishnamurti

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , | Lascia un commento

Molti amano perdendosi

Chi ama davvero trova l’altro e trova se stesso. Purtroppo molti amano perdendosi. Hermann Hesse

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Si tace molto più di quando si dica

Funziona così anche nell’amore, dove si tace molto più di quanto si dica. Persino nell’amicizia, che dovrebbe essere il luogo dove la parola non conosce inibizioni e divieti. Ci censuriamo continuamente per paura di deludere, offendere, restare soli. È per via … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Non siamo buoni docenti di noi stessi

Ecco perché capire come sono andate le cose non serve, e riflettere sull’accaduto per trarne un insegnamento è un esercizio adolescenziale e scolastico in cui in fondo non crediamo neanche. Siamo adulti, sbagliamo continuamente e non impariamo da nulla. La … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

La trappola della bellezza

Questa è la trappola della bellezza, pensa Irene, se sei ben fatta il mondo si sente autorizzato ad averti o perlomeno a provarci, e così può avvicinarti, invaderti, parlarti anche se non rispondi e perfino se chiedi d’essere lasciata in … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Agevolare te, dimenticando me

E non ne posso più di tutelarti e agevolarti la vita in ogni modo mentre tu tieni la rotta e vai dritta senza mai voltarti dalla mia parte, senza preoccuparti di come mi sento e di cosa mi manca. Mancarsi, … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , | 4 commenti

Un amico

Un amico capisce i limiti dell’altro e lo aiuta. Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico, Luis Sepulveda

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , | Lascia un commento

Gli amici

Gli amici si danno man forte, si insegnano tante cose, condividono i successi e gli errori. Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico, Luis Sepulveda

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , | Lascia un commento