Archivi del mese: febbraio 2020

Modo di leggere

Ciascuno sceglie il proprio modo di leggere, è una faccenda personale e arbitraria. Il giardino di Amelia, Marcela Serrano

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Il passato

Il passato non ritorna mai, anche se la vita è zeppa di ricordi che vengono a stuzzicarti. Forse ho sognato troppo, Michel Bussi

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , | 5 commenti

Napoli è una scelta

Napoli è una scelta. Napoli si sceglie ogni giorno. Cara Napoli, Lorenzo Marone

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Donne

Ci sono donne che colmano e donne realizzate. Forse ho sognato troppo, Michel Bussi

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

La mia libertà

Il mio lavoro è la mia libertà. Forse ho sognato troppo, Michel Bussi

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Cara Napoli

Napoli ha continuato a dare molto all’Italia, all’Europa, al mondo: essa esporta a centinaia i suoi scienziati, i suoi intellettuali, i suoi ricercatori, i suoi artisti, i suoi cineasti … Con generosità, certo. Ma anche per necessità. Mentre non riceve … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Trasformarsi in qualcosa

Quando si legge non si impara qualcosa, ci si trasforma in qualcosa. E’ stato Goethe a dirlo, non io. Il giardino di Amelia, Marcela Serrano

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento