Isola di Neve, Valentina D’Urbano

La scrittrice italiana che è capace di “farti vivere” i libri.

Divorato, non riuscivo a staccarmi dalle pagine, una volta finito occhi lucidi e senso di vuoto.

Isola di Novembre, un sogno per i turisti durante l’estate, tristissima e semivuota in inverno. Isola di Santa Brigida, il carcere dove finiscono i peggiori.

La storia di una ragazza coraggiosa, ferita.

La storia di una vita amara, amarissima, ma che non l’ha mai piegata, nonostante la povertà, un padre violento, una madre succube del marito, un’isola che non offre nulla. Nel libro si intrecciano due storie parallele (un po’ alla Lucinda Riley e alle sette sorelle).

1952: Neve sin da piccola sa cosa le riserva il futuro: una vita miserabile sull’isola di Novembre. Ma tutto cambia, quando nel carcere di Santa Brigida, viene trasferito Andreas von Berger, violinista di talento.

2004: Manuel, 28 anni, si sente alla fine della sua vita. Un errore imperdonabile e la fuga sull’isola di Novembre, l’isola dei suoi nonni, per staccare da tutto e ritrovare se stesso. Edith, appassionata violinista, sulle tracce di Andreas.

Una storia travolgente, che ti scava dentro.

Valentina D’urbano sa raccontare i sentimenti e le emozioni, e la sua penna è sempre accattivante sin dalle prime pagine. Un libro di cinquecento pagine che scorrono veloci, senza annoiarsi un attimo.

Avevo timore a finirlo, non volevo allontanarmi da Neve, Andreas, Manuel, Edith.

Informazioni su liveeread

liveeread (libri, libri, libri) https://liveeread.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Isola di Neve, Valentina D’Urbano

  1. Interessante! Lo terrò presente. È un genere che mi cattura, essendo un amante della Riley. Grazie 😍👍

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.