Vita ordinaria di una donna di strada, Maria Pia Ammirati

Un triste viaggio nell’Europa della prostituzione. Una storia vera. La storia di Nadia.

Una giovane ragazza rumena, minorenne, bellissima, che non sa cosa sia la dolcezza, una carezza, l’amore. Ripudiata dalla famiglia, che la vende ad un uomo come promessa sposa, per passare poi nelle brutali mani di “trafficanti di donne”. Per Nadia inizia la discesa all’inferno.

Impara a non parlare troppo, a non creare problemi, ad ubbidire. Si convince che, per una come lei, nata nelle campagne alla periferia di Bucarest, povera, ignorante, non ci sia altra via che quella di vendere il proprio corpo. Impara a trattare i corpi degli uomini con lo stesso distacco di un chirurgo.

Fin quando, la svolta, Colonia – Germania, in un bordello che la strappa dalla vita di strada e la immerge in una prostituzione “burocratizzata” “organizzata”, dove le donne sono visitate regolarmente, tutelate, “protette” e corrono meno rischi.

Una storia di povertà, solitudine, sfruttamento, emarginazione raccontata con grande lucidità, distacco e quasi freddezza.

Un bel libro che consiglio per approfondire una piaga sociale, purtroppo attuale, che ti lascia con tanta tristezza nel cuore.

Informazioni su liveeread

liveeread (libri, libri, libri) https://liveeread.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.