Archivio dell'autore: liveeread

Informazioni su liveeread

liveeread (libri, libri, libri) https://liveeread.wordpress.com/

Morire dieci volte da vivo

Ma io preferirei morire dieci volte da vivo che vivere anche solo dieci anni come uno che è morto. Accabadora, Michela Murgia

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Nell’ora della debolezza

Però nell’ora della debolezza, alcuni preferiscono diventare credenti piuttosto che forti. Accabadora, Michela Murgia

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Felicità genuina

Penso che la felicità genuina consista nella coscienza del superamento delle avversità. Senza una dose di sofferenza non si produce la felicità in una qualunque delle sue molteplici varianti. I rondoni, Fernando Aramburu

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

La stupidità

Perché se l’astuzia, la forza e l’intelligenza si potevano vincere ad armi pari, la stupidità non aveva peggiore nemico di sé stessa, e la sua fondamentale imprevedibilità la rendeva pericolosa negli amici più ancora che nei nemici. Accabadora, Michela Murgia

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Gente che non mi interessa

Mi stancano molte cose, in particolare il rapporto quotidiano con gente che non mi interessa. I rondoni, Fernando Aramburu

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Uccello che non becca

Uccello che non becca ha già beccato. Accabadora, Michela Murgia

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Accabadora, Michela Murgia

Vincitrice del Premio Campiello, Accabadora e’ un piccolo capolavoro, breve ma intenso, di Michela Murgia, che ho imparato ad apprezzare  con il suo podcast “Morgana”. Negli anni cinquanta, in una antica Sardegna, fatta di leggende e tradizioni, la piccola Maria e … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

L’avidità

L’avidità porterà la rovina nelle loro case. Il miniaturista, Jessie Burton 

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Angelique, Guillaume Musso

Mathias, ex poliziotto, si sveglia in ospedale cullato dalle dolce note di un violoncello. E’ Louise, che allieta con le sue note i giorni cupi dei pazienti. Louise e’ una diciassettenne iscritta a medicina, testarda, caparbia, che ha perso la … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Libertà

Non devi star lì a pensare a quello che dicono gli altri. Non tutto deve essere orchestrato. A volte possiamo fare le cose solo perché lo vogliamo. Zucchero bruciato, Avni Doshi

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Inspira espira uccidi, Karsten Dusse

Mindfulness e omicidi. Cosa possono mai centrare?  Un avvocato penalista, Bjorn, che fa del bene a delle persone cattive (il suo cliente principale e’ un mafioso narcotrafficante) e che ha problemi a conciliare vita professionale e vita famigliare, motivo per … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Un po’ streghe

Tutte le donne nascono un po’ streghe per difendersi. Streghe, Brenda Lozano

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Tarantola, Thierry Jonquet

Un noir francese angosciante ambientato a Parigi e dintorni. Un incubo senza fine. Trasuda odio, vendetta.  Quattro i personaggi attorno a cui ruota questo romanzo breve (appena 139 pagine inquietanti). Richard e’ un famoso chirurgo plastico che si accompagna alla … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Memoria che ferisce

Perché è questo che fa la cattiva memoria, ferisce. Streghe, Brenda Lozano

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Comunicazione afona

Eppure siamo tutti capaci di comunicare senza parole. Streghe, Brenda Lozano

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Conoscere se stesse

Ho capito che per conoscere bene una donna, bisogna conoscere bene se stesse. Streghe, Brenda Lozano

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Sapere fino in fondo

Non sappiamo mai tutto fino in fondo delle persone che amiamo. La città dei vivi, Nicola Lagioia

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

La bambina che mangiava i comunisti, Patrizia Carrano

La piccola Elisabetta ha 9 anni, figlia di una mamma ribelle, comunista, politicamente attiva, cresce frequentando con costanza la sede del partito a Roma, in via Botteghe Oscure e leggendo le Antiche fiabe russe di Afanasjev. Cito un aneddoto. A … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Streghe, Brenda Lozano

La storia di un Messico ancestrale, primordiale in questo bel romanzo dell’autrice messicana Brenda Lozano.  Una giovane giornalista, Zoé, si reca a San Felipe, per scrivere un articolo a seguito della morte di Paloma, nata Gaspar, e assassinata perché muxe … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Il dono dell’oblio

Per fortuna il Signore ci ha concesso il dono dell’oblio. Corpi celesti, Jokha Al Harthi

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento