Archivi tag: Daniel Pennac

Una storia

E’ vero, Ernest, una storia è come una casa, non puoi cominciare dal tetto. Ernest e Celestine, Daniel Pennac Annunci

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Buoni cattivi né buoni né cattivi

Sapeva che per gli orsi vale quel che vale per tutti, che ci sono quelli cattivi, quelli buoni, quelli né buoni né cattivi. Ernest e Celestine, Daniel Pennac

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Felicità non raccontata

Dicono che la felicità non si possa raccontare. Ernest e Celestine, Daniel Pennac

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Governare = distrarre

Governare significa distrarre. Il caso Malaussene, Daniel Pennac

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Riempire i due piatti della bilancia

Vivere significa passare il tempo a riempire i due piatti della bilancia. Il caso Malaussene, Daniel Pennac

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Generazioni usuranti

Per l’uomo che invecchia, le generazioni sono come le onde per le scogliere: usuranti. Il caso Malaussene, Daniel Pennac

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Brulicante plancton di messaggi

Tutte le mattine del giudice Talvern si immergeva nel brulicante plancton delle mail, degli sms, dei tweet, dei blog, di tutti i messaggi scambiati in quel non-spazio dove le parole tentano l’avventura dell’incarnazione. Il caso Malaussene, Daniel Pennac

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | Lascia un commento