Archivi tag: pensare

Bisogni aggiuntivi

Ogni volta che viene raggiunto, uno scopo si limita a generare bisogni aggiuntivi. Quindi altro sgambettare, altro cercare, ad infinitum. Perciò il vero sentiero verso la felicità imperitura deve essere altrove. E’ questo che penso, e di cui scrivo. Il … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 1 commento

La necessità di lasciarla

Pensava di essere pronta ad accettare la necessità di lasciarla. Ma nessuno è mai veramente pronto a spegnere la macchina che tiene in vita la propria madre, nonostante quello che credeva di poter pensare prima. Significa spegnere la luce della … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Pensare vivamente

Quel che a lei piaceva non era pensare, ma pensare vivamente. Quindi sentire … In ogni istante era l’umore a guidare le sue idee, erano le emozioni a mettere in moto i discorsi. La giostra del piacere, Eric-Emmanuel Schmitt

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Positivi!

Basta, noi non dobbiamo pensare a tutto questo. Abbiamo già pensato troppo e messo abbastanza di noi stessi nel lavoro, credimi. Abbiamo ancora tante cose davanti. Cose da realizzare a poco a poco. Sforziamoci di essere positivi. Diamo più spazio … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Illusione

La gente pensa che se riesce a dimostrare di aver ragione  l’altro cambierà idea, ma non è così. Un giorno questo dolore ti sarà utile, Peter Cameron

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Agire per il meglio

Incredibile quanto male riusciamo a fare pensando di agire per il meglio. Mi sa che fuori è primavera, Concita De Gregorio

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Trasportare dal tempo

A volte penso di fare la domanda sbagliata al cliente. In realtà, dovrei sempre chiedere “Quando vorrebbe andare” perché vede, non sempre dovremmo lasciarci trasportare nei luoghi, ma dal tempo, si insinuò sottile la voce del tassista. Il taxi dei … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento