Archivi tag: soldi

Idiota con i soldi

Come diceva suo nonno Serjei a Minsk: se un idiota ha i soldi vuol dire che si sono incontrati per caso. Le solite sospette, John Niven Annunci

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Oltralpe

Lui va su tutte le furie e con l’irruenza di un vulcano grida che noialtri francesi non abbiamo alcun senso dell’ospitalità, siamo di un’antipatia che non si può neanche immaginare, ma sempre ben contenti di intascarci i suoi soldi quando … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

L’amore per l’inganno

L’amore per l’inganno è universale, ragazzo mio, e una volta che un uomo ci si appassiona non guarisce più. Soldi facili: non esiste tentazione più grande. Follie di Brooklyn, Paul Auster

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Il denaro in gradi quantità

C’erano troppi soldi in ballo, e il denaro in grandi quantità è come un grande partito politico: crea il male e il bene in uguale quantità, mette troppo potere nelle mani di pochi, e più ti fai coinvolgere più ti … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Sistema di valori

Non è più tempo di possedere un sistema di valori. C’è stato un tempo in cui queste cose avevano un senso. Ma ora non più. Con i soldi si può comprare tutto. Anche il sistema di valori di una persona. … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Vittimisti e e negazionisti

Io i vittimisti li ho sempre odiati. Sono dei rivoltatori di frittate, dei volgari opportnisti. Bambini viziati abituati a manipolare la comprensione degli altri per non rispondere delle conseguenze delle proprie azioni. Avessero almeno la sfacciataggine dei negazionisti dell’evidenza, quelli … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Napoli

Napoli, secondo lui, era così da sempre: si taglia, si spacca e poi si rifà, e si soldi corrono e si crea fatica. L’amica geniale, Elena Ferrante

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento