Archivi tag: Will Ferguson

Maniere brusche

Ryuo aveva quelle maniere brusche che a volte le persone timide per natura assumono per nascondere la propria timidezza. Autostop con Buddha, Will Ferguson

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Il viaggio stesso

Ciò che importa non è la destinazione, bensì l’esservi diretti, Non la meta, bensì il viaggio stesso. Autostop con Buddha, Will Ferguson

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Illuminazione

Il destino di molti di noi è quello di trovarsi sempre al di qua della sponda oltre la quale ci aspetta l’illuminazione. Autostop con Buddha, Will Ferguson

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , | 2 commenti

La giovinezza

La giovinezza non dura per sempre. La primavera arriva per ricordarci che presto se ne andrà di nuovo. Autostop con Buddha, Will Ferguson

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

La distanza

La distanza ha un suo fascino – è questo che attrae il viaggiatore verso l’orizzonte, come una calamita. Autostop con Buddha, Will Ferguson

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Architettura scintoista

Un messaggio insito nel cuore dell’architettura scintoista: il mondo è in divenire, la vita continua, e persino le dimore degli dei non sono altro che abitazioni temporanee. Come le tende, infatti, prima o poi verranno ripiegate e messe via. Autostop … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Ah/un-no kokyu

In Giappone, quando tra persone esiste una perfetta sintonia, come tra un pianista e un violinista in un duetto, si dice ah/un no kokyu. Se l’ideale a cui aspira il mondo occidentale è l’autorealizzazione, quello a cui aspira il Giappone … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento