Archivi tag: dolore

Un’ossessione

Non si estirpa un’ossessione con il dolore fisico, è come pretendere di spegnere un incendio usando l’arte della persuasione. L’uomo del labirinto, Donato Carrisi Annunci

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Amo

Amo molto le cose, la vita, la gente. Non voglio che la gente muoia. Ho paura della morte, ma voglio vivere. Il dolore, questo no, non lo sopporto. Frida Kahlo, Rauda Jamis

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 3 commenti

La follia

La follia sfiora o possiede quel luogo fragile in cui il dolore diventa totale, sbatte continuamente contro ogni particella di vita, strangola la luce, lega ogni movimento, sconvolge ogni tentativo di salvataggio, si cimenta a seppellire ogni bolla d’aria, si … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Il dolore

Il dolore avvelena ogni cosa fuori e dentro, mozza il respiro, azzera il pensiero. Quasi sottrae la percezione del sé. Il taxi dei destini incompiuti, Alessandra Capio

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Il dolore da solo non uccide

Ma io sono viva nonna, il dolore da solo non uccide e io sono viva. Dunque devo vivere, perché finché ci sono ci sarà il ricordo di chi non è più con noi. Tu che hai camminato per un secolo … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

La vita faceva paura

La vita faceva paura a guardarla in faccia per quello che davvero poteva essere, ma restava sacra, inviolabile, un’avventura straordinaria che andava affrontata con il cuore a mille e un senso del meraviglioso che non poteva spegnersi nemmeno di fronte … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Dolore per ricordare

Il dolore era diventato una parte di lei , non più ostile. Era quasi un amico fraterno, un fardello che era necessario portare per non rinunciare ai ricordi. Fiori sopra l’inferno, Ilaria Tuti

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento